I cried a lot as soon I saw you.

I hated you, only God knows how much I hated you.

Then, one day, I got lost inside your narrow maze, your endless and narrow slits, and I enjoyed it.

Every time I was crossing a bridge, I turned myself to 360 degrees, and each corner was always a surprise.

I was astonished, looking everything with a different perspective.

You are so still, so silent.

I came back at home, to go out another time and loose myself again and again!

You have tricked my mind and then you have catched it !

You have decided to open your soul to me, my darling.

Now, I do not lose myself anymore.

I take a glass of wine, I kiss the wine with my lips, I look at you – strongly.

And I love you, only God knows how much I love you.

—————————————————-

Quante lacrime ho versato appena ti ho vista.

Ti odiavo, dio quanto ti odiavo.

Un giorno, poi, mi sono persa dentro i tuoi labirinti di calli, le tue infinite e strette fessure, e ho provato piacere.

Ogni volta che salivo su un ponte giravo me stessa a 360 gradi e ogni angolo era sempre una sorpresa.

Ad ogni scorcio la mia bocca e i miei occhi si dilatavo per lo stupore.

Così immobile e taciturna.

Ritornavo a casa per riuscire di nuovo e riperdermi, continuamente!

La mente mi hai preso ! Troppi stimoli mi hai inviato!

Non ti sei fatta ignorare, ti sei fatta conoscere mia cara.

Ora non mi perdo più. Umetto le mie labbra con “n’ombra de vin”, ti osservo e ti contemplo.

E ti amo, dio quanto ti amo.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...